Commenti Giov.12-13 - www.cellole-ce.it

www.cellole-ce.it
Vai ai contenuti
A.S.CELLOLE CALCIO > Calcio La Storia

Giovanissimi

Diciottesima Gior. 14/04/2013
Atletico Portico – ASD Cellole Calcio 2012 =  0 – 4

Atletico Portico: Pasquariello, Ragozzino, Gravina, Picccirillo, Moscati, Iodice, Massaro, Manuzio, Russo, Rauccio, Stellato.
A disp. =   
All. Gravina

Cellole Calcio 2012: Rocco,(16° st Ferrara), Bruno, Fusciello, Romano,(10° st Natale), Di Marzo, Imparato, Caterino, Valletta, Papa, (1° st D’Aniello),  Maisto,(15° st Verrengia), Sarao,(20° st Palmieri).
A disp.=   
All. Franco Sorgente.

Arbitro Sig. Marco Corvino di Caserta.

Marcatori:  10° pt e 19° pt Papa – 15° pt Sarao – 16° st D’Aniello     
                 
Ammoniti:    -------- (Atl. Portico)
                      -------- (Cellole)

Espulsi: Nessuno.

Portico di Caserta: (Giuseppe Verrico)  
Finisce alla grande il campionato giovanissimi provinciale il Cellole Calcio di mister Sorgente, nonostante la vittoria del girone arrivata con largo anticipo e le numerose defezioni, i giovanissimi hanno centrato l’ennesima vittoria, la quindicesima su diciotto gare di campionato. La gara è stata giocata bene fin dall’inizio, un approccio giusto rendeva le cose abbastanza agevoli, dopo i primi minuti di studio messo in atto da entrambe le formazioni in campo, arrivava il vantaggio della squadra ospite al 10° del primo tempo, Caterino lanciava ottimamente Papa in contropiede, il numero 9 ospite si presentava da solo a tu per tu con Pasquariello e con freddezza lo trafiggeva. Passavano solo 5 minuti e il Cellole guidato in panchina da un attento e scrupoloso Sorgente raddoppiava, perfetto assist di Maisto per il bomber Sarao, quest’ultimo da vero uomo d’area insaccava magistralmente il raddoppio. Al 19° del primo tempo il Cellole chiudeva la gara, perfetta azione corale della compagine rossoblu, palla a Valletta che dalla sinistra metteva al centro un perfetto cross per la testa di Papa che con sicurezza realizzava la sua personale doppietta e portava sul momentaneo 3 a zero il risultato a favore della propria squadra. La seconda frazione di gara iniziava come era finita la prima, il Cellole proteso in avanti nonostante il risultato a proprio favore e i locali del Portico costretti a difendersi per limitare i danni. Al 10° del secondo tempo Sarao calciava di prima intenzione ma la sfera si stampava inesorabilmente sul palo. Al 16° del secondo tempo il nuovo entrato D’Aniello realizzava il definitivo quattro a zero, l’attaccante rossoblu finalizzava al meglio una pregevole azione personale e con un gran diagonale metteva in rete alle spalle di Pasquariello. Da segnalare le ottime prestazioni di Romano e Natale, i quali si sono fatti sempre trovare pronti nel momento dell’utilizzo da parte del proprio allenatore, dimostrando grande attaccamento alla maglia, inoltre ottimo è stato l’inserimento degli esordienti Verrengia, Palmieri e Ferrara, in pratico il futuro del calcio cellolese. Terminava la gara all’insegna del Fair-Play, sottolineando la perfetta accoglienza messa in atto dalla società Atl. Portico. Adesso nella mente dell’allenatore, della squadra e della società subentra la finale provinciale che decreterà la vincitrice del campionato giovanissimi 2012-2013.



Diciassettesima Gior. 07/04/2013
ASD Cellole Calcio 2012 – Real Parete =  3 – 0

Cellole Calcio 2012: Gallo, Bruno, Di Marzo, Imparato, Rocco, Fusciello, Papa, Caterino, Sarao, Maisto, Valletta.
A disp. =  Gentile, Natale, Pietro, Romano, Mantovani.
All. Franco Sorgente.

Real Parete: N.D..   
A disp.=  
All. --

Arbitro Sig. Roberto Iuliano di Caserta.

Marcatori:  ----
                 
Ammoniti:    ---- (Cellole)
                      --- (Real Parete)
                    
Espulsi: Nessuno.

Cellole: (Giuseppe Verrico)  
La gara non si è disputata per la mancata presenza della squadra ospite del Real Parete, per motivi pensiamo di organizzazione la squadra ospite non c’è l’ha fatta a raggiungere il campo di Cellole. Il risultato sarà decretato dal Giudice Sportivo e sarà sicuramente un 3 a zero a tavolino in favore del Cellole. Peccato per la mancata disputa dell’ultima gara interna dei giovanissimi provinciali, in tanti erano accorsi al campo sportivo di Cellole, rimanendo però delusi. Nell’ultima gara di campionato il Cellole di mister Sorgente affronterà in campo esterno la compagine dell’Atletico Portico, cercando di chiudere il campionato con un'altra vittoria.  



Sedicesima Gior. 31/03/2013
Accademia Calcio 2012 – ASD Cellole Calcio 2012 =  0 – 0

Accademia Calcio 2012: Fabozzi, Pellegrino, Diana, Di Sarno, Predit, Venosa, Del Villano, Cioffo, Esposito, De Rosa, Verrone, Licenza, Di Caterino N, Di Caterino P.
A disp. =   
All. Renato Capoluongo

Cellole Calcio 2012: Gentile, Bruno, Di Marzo, Imparato, Montecuollo,(1° st Rocco), Fusciello, Valletta, Papa, Caterino, Sarao, Maisto.
A disp.=  Gallo, Romano, Natale, Di Pietro, Verrengia, Mantovani.
All. Franco Sorgente.

Arbitro Sig. Marco Corvino di Caserta.

Marcatori:  -----     
                 
Ammoniti:    -------- (Accademia Calcio)
                      -------- (Cellole)

Espulsi: Nessuno.

San Cipriano di Aversa: (Giuseppe Verrico)  
Partita sotto tono da parte dei vincitori del campionato giovanissimi provinciali del Cellole Calcio 2012, forse sarà stato l’appagamento della vittoria del girone arrivata con 3 giornate di anticipo, forse ha condizionato la prestazione della capolista l’ottima tenuta dei ragazzi dell’Accademia Calcio di mister Capoluongo, fatto sta che il Cellole Calcio 2012 non è andato oltre lo zero a zero, risultato che comunque non fa che allungare la lunga striscia positiva di risultati conquistati dal Cellole Calcio 2012, striscia che continua ininterrotta da inizio campionato. Partono bene i padroni di casa che al primo minuto si fanno pericolosi sfiorando la rete del vantaggio con Esposito. Al 3° Montecuollo calciava una punizione dai 20 metri, il portiere risultava ormai battuto, ma sulla linea salvava il risultato Venosa. La gara si trascinava fino alla fine senza sussulti o azioni degne di nota. L’Accademia del Calcio 2012 ottiene un prestigioso risultato avendo fermato la capolista, mentre il Cellole Calcio 2012 di mister Sorgente conserva l’imbattibilità e continua la sua corsa verso gli spareggi provinciali.   


Quindicesima Gior. 24/03/2013
ASD Cellole Calcio 2012 – Sporting Mondragone =  2 – 1

Cellole Calcio 2012: Gallo, Bruno, Di Marzo, Imparato, Montecuollo, Fusciello, Papa,(11° st Di Iorio), Caterino, Sarao, Maisto, Valletta.
A disp. =  Gentile, Natale, Di Pietro, Romano, Mantovani, Rocco.
All. Franco Sorgente.

Sporting Mondragone: Fulco, Fusco, Merola, Tagliatatela,(22° st Ferraiuolo), De Luca,(1° st Pietropaolo), Valente, Sorrentino, Di Stasio, Zito, Piazza, Filosa.   
A disp.=  Mosella, Rota, Nuzzi, Del Prete, Sauchella.
All. Vincenzo Taglialatela

Arbitro Sig. Roberto Iuliano di Caserta.

Marcatori:  3° pt Valletta (Cellole) – 16° pt Maisto (Cellole) – 22° pt Filosa (Mondragone).
                 
Ammoniti:    Maisto, (Cellole)
                      ---, (Mondragone)
                    
Espulsi: Nessuno.

Cellole: (Giuseppe Verrico)  
Dopo la storica vittoria conquistata sul campo del Gladiator, i giovanissimi del Cellole Calcio 2012 guidati in panchina da mister Sorgente hanno conquistata l’ennesima vittoria, vittoria determinante questa, visto che è arrivata contro la seconda forza del campionato, altri tre punti di distacco e seria ipoteca sulla vittoria finale del campionato. Le tre reti sono arrivate tutte nella prima frazione di gara, ma nel secondo tempo solo una leggera imprecisione da parte degli avanti cellolesi ha mantenuto il risultato in bilico fino alla fine, ma gli ospiti a parte l’azione della rete di Filosa, non hanno mai impensierito l’estremo difensore Gallo, mentre le spettacolari azioni orchestrate dai ragazzi di mister Sorgente mettevano più volte in difficoltà la squadra ospite. Alla prima occasione i locali passavano in vantaggio, Sarao serviva in profondità per vie centrali Valletta, il quale solo d’avanti a Fulco di piatto destro con freddezza siglava il vantaggio. Al 5° Maisto dalla sinistra metteva al centro un perfetto cross, la sfera giungeva sui piedi di Sarao, il quale di prima intenzione colpiva al volo la sfera, l’impatto non era dei migliori e la palla terminava sul fondo alla sinistra di Fulco, da applausi comunque il coraggio del bomber rossoblu. Al 10° Maisto si portava al tiro dai 18 metri, la sfera sfiorava la base del palo alla sinistra di Fulco. Al 16° arrivava il meritato raddoppio del Cellole, questa volta era Papa che serviva l’assist vincente, il numero 7 locale controllava ottimamente la sfera e con uno splendido tocco metteva Maisto nelle condizioni di andare a rete, tiro immediato e al volo del numero 10 locale e palla in rete per il momentaneo 2 a zero, con questa rete Maisto raggiunge in vetta Sarao a quota 11 marcature. Al 22° Piazza lanciava centralmente Filosa, il numero 21 ospite di esterno destro metteva in rete alle spalle dell’incolpevole Gallo. Nella parte iniziale della seconda frazione di gara, si assisteva ad una leggera supremazia territoriale degli ospiti, supremazia che comunque non portava grossi pericoli, l’unico intervento del numero 1 locale Gallo arrivava al 34°, quando su punizione Piazza lo costringeva alla respinta con i pugni, sull’azione successiva Maisto sfiorava il palo alla destra di Fulco con un gran tiro dai 20 metri. Nella seconda parte del secondo tempo, le azioni del Cellole svanivano per un niente, ottime trame di gioco fallite sono per delle leggere imperfezioni nei passaggi finali. Terminava la gara con la meritata vittoria dei locali che dopo la sosta faranno visita all’Accademia del Calcio, gara che impegnerà severamente la corazzata rossoblu del Cellole.        

Quattordicesima Gior. 17/03/2013
S. Felice Gladiator – ASD Cellole Calcio 2012 =  0 – 1

S. Felice Gladiator: Casertano, Buro, Zacchia, Costanzo, Russo, Bocchino, Esposito, Spina, De Cecio, Campi, Scognamiglio, Marra, Visconte, Aronne, Lotti, Merola, Manzo.
A disp. =   
All. Orazio Nuzzo

Cellole Calcio 2012: Gallo, Rocco, Di Marzo, Imparato, Montecuollo, Fusciello, Valletta,(20° st Papa), Caterino, Sarao, Maisto, Bruno.
A disp.=  Gentile, Natale, Di Pietro, Di Iorio, Verrengia
All. Franco Sorgente.

Arbitro Sig. Fabrizio Papa di Caserta.

Marcatori:  12° st Maisto (Cellole)     
                 
Ammoniti:    -------- (Gladiator)
                      -------- (Cellole)

Espulsi: Nessuno.

Santa Maria Capua Vetere: (Giuseppe Verrico)  
I dieci punti di vantaggio dalla seconda in classifica potevano creare qualche insidia alla squadra allenata da mister Sorgente, la trasferta contro la locale compagine del Gladiator ha creato non pochi problemi ai ragazzi capitanati da Fusciello, ma al termine della gara è arrivata l’ennesima vittoria in casa Cellole, vittoria conquistata sul campo del Gladiator, campo dove finora nessuna aveva portato via punti, vittoria che rimarrà a lungo scolpita nei ricordi dei ragazzi accompagnati per l’assenza di mister Sorgente, da mister Freda. Il largo vantaggio dalla diretta inseguitrice non ha allentato la presa dei rossoblu cellolesi, consapevoli che una vittoria avrebbe chiuso quasi definitivamente il discorso campionato, e alla fine vittoria è stata. Dopo un primo tempo nel quale i nerazzurri del Gladiator guidati in panchina da mister Nuzzo, hanno impensierito diverse volte la retroguardia cellolese, ne è seguito un secondo nettamente a favore dei cellolesi, i rossoblu hanno sfoderato una prestazione super e con determinazione hanno conquistato la vittoria. Nella prima frazione di gara a parte la supremazia territoriale dei padroni di casa, si devono sottolineare due strepitosi interventi dell’estremo difensore ospite Gallo. Sul risultato fermo sullo zero a zero, il numero 1 ospite si superava respingendo un gran tiro partito dai piedi del numero 19 Esposito, l’attaccante nerazzurro da due passi tirava a botta sicura, ma l’attento Gallo respingeva e sventava il pericolo. Un altro intervento degno di nota del numero 1 ospite arrivava su una spettacolare deviazione oltre la traversa su una maligna punizione calciata da Scognamiglio. Al 12° del secondo tempo arrivava la rete della vittoria per la capolista, Sarao in pressing su un difensore nerazzurro, riusciva a recuperar palla e metteva al centro per il meglio piazzato Maisto, il numero 10 ospite colpiva ottimamente la sfera e incrociando un perfetto diagonale metteva in rete alle spalle di Casertano. Dopo la rete degli ospiti si attendeva una reazione dei locali, ma l’attenta retroguardia guidata da capita Fusciello e dall’insuperabile Montecuollo, non permetteva ai locali di orchestrare azioni pericolose. Tutti i ragazzi di mister Sorgente andrebbero nominati e elogiati uno ad uno, a tutti gli atleti va un applauso da parte di tutta la società Cellole Calcio 2012. Nella prossima gara casalinga i ragazzi di mister Sorgente affronteranno lo Sporting Mondragone, gara insidiosa dato che i derby possono nascondere sempre delle insidie, ma mister Sorgente manterrà alta la guardia e preparerà al meglio questo derby, in modo da affrontare la sosta pasquale in piena tranquillità.    

Tredicesima Gior.10/03/2013
ASD Cellole Calcio 2012 – Nuova Casapesenna =  10 – 0

Cellole Calcio 2012: Gentile, Rocco,(8° st Natale), Di Marzo,(20° st Karchak), Imparato, Montecuollo,(11° st Papa), Fusciello, Di Pietro,(6° st Sarao), Caterino, Bruno, Maisto,(19° st Mantovani), Valletta,(17° st Varone).
A disp. =  Gallo
All. Franco Sorgente.

Nuova Casapesenna: Pacifico, Tonziello, Zara S, Martino, Natale P, Garofalo E, Patito, Zara N, Natale R, Piccolo, Garofalo V.   
A disp.=  
All. Gennaro Antignani

Arbitro Sig. Luigi Mangiacapra di Caserta.

Marcatori:  8° pt e 2° st Maisto – 13° pt Caterino – 20° e 25° pt Valletta – 5° st Montecuollo – 13°,15° e 19° st Sarao – 32° st Papa.
                 
Ammoniti:    ---, (Cellole)
                      ---, (N. Casapesenna)
                    
Espulsi: Nessuno.

Cellole: (Giuseppe Verrico)  
Ci limitiamo a raccontare le azione delle reti, dato che evidentemente non ci sarebbe spazio per nessun altro commento, se non dire che troppa era la differenza tra le due squadre scese in campo. Al 1° Maisto e Bruno costringevano l’estremo difensore ospite alla doppia respinta. Al 8° Bruno dalla destra crossava al centro, ottimo inserimento di Maisto, il quale di testa anticipava il portiere e siglava il vantaggio. Al 13° Caterino si destreggiava ottimamente al limite dell’area avversaria e lasciava partire un gran tiro di interno sinistro che si infilava alle spalle dell’incolpevole portiere ospite. Al 15° Valletta in mischia colpiva in pieno la traversa della porta avversaria. Al 20° ottima azione orchestrata in maniera perfetta dai ragazzi di mister Sorgente, Caterino smistava verso destra per Maisto, cross basso di quest’ultimo che arrivava all’altezza del secondo palo, Valletta ben appostato controllava e tirava a botta sicura per il momentaneo 3 a zero. Al 25° era Di Pietro che spostatosi a destra metteva al centro per l’accorrente Valletta, piatto destro di quest’ultimo e poker per il Cellole che chiudeva la prima frazione di gioco sul 4 a zero a suo favore. Al 2° minuto del secondo tempo Valletta serviva ottimamente Maisto, il quale dal limite colpiva di interno collo destro e metteva in rete il 5 a zero. Al 5° il centrale difensivo Montecuollo si incaricava di calciare una punizione dai 16 metri, parabola perfetta a baciare il palo alla destra dell’estremo difensore ospite, per poi terminare in fondo al sacco. Al 8° Caterino coglieva pieno il palo alla sinistra del portiere ospite. Al 13° Caterino per vie centrali serviva ottimamente il nuovo entrato Sarao, il bomber rossoblu si veniva a trovare a tu per tu con il numero 1 ospite e non falliva l’occasione siglando la sua prima rete della partita e il momentaneo 7 a zero. Al 15° ancora Sarao sugli scudi, questa volta era Valletta a servire un assist perfetto al capocannoniere cellolese, anche questa volta Sarao si veniva a trovare a tu per tu con il portiere ospite e siglava in solitario l’8 a zero. Al 16°  Sarao colpiva in pieno la traversa. Al 19° su assist di Imparato Sarao lasciava partire un bolide dai 16 metri che non dava scampo al portiere ospite, la sfera terminava in rete per il momentaneo 9 a zero. Girandole di sostituzioni, entravano i giovanissimi Karchak, Mantovani e Varone appartenenti alla categoria esordienti, i quali hanno dimostrato già di essere pronti per un eventuale salto di categoria. Al 30° era l’esordiente Varone che si portava al tiro dalla sinistra, la sua conclusione terminava sull’esterno della rete alla destra del portiere ospite. Al 32° arrivava la decima e ultima rete realizzata dal nuovo entrato Papa, Varone serviva Karchak, il quale crossava verso il lato opposto servendo ottimamente l’accorrente Papa, ottimo tiro e palla in rete per il definitivo 10 a zero in favore della squadra di mister Sorgente. La prossima gara del Cellole sarà in trasferta in quel di Santa Maria Capua Vetere contro la locale e temuta compagine del San Felice Gladiator, trasferta ostica e piena di insidie, attenzione dovranno avere i ragazzi di mister Sorgente nell’affrontare questa gara difficile, ma che non causerà scossoni in classifica in tutti i possibili risultati che potranno arrivare da questa partita, vista la distanza che separa la capolista Cellole dalle dirette inseguitrici.
     
Dodicesima Gior. 03/03/2013
Giovani Calc. Campani – ASD Cellole Calcio 2012 =  1 – 2

Giovani Calciatori Campani: Della Volpe, Cianciaruso, Danyliak, Di Guida, Dechiara, Barbato, Fabozzi, Petrone, Fattore, Laird, Nugnes, Paccone, Arrichiello, Di Ronza, Raimondo, De Novellis, De Latorre.
A disp. =   
All. Vincenzo Cianciaruso

Cellole Calcio 2012: Gallo, Bruno, Rocco, Fusciello, Montecuollo, Imparato, Caterino, Di Iorio, Di Pietro, Maisto, Valletta, Gentile, Romano, Natale, Papa, Mantovani.
A disp.=  
All. Franco Sorgente.

Arbitro Sig. Luca Russo di Caserta.

Marcatori:  21° pt Montecuollo (Cellole) – 30° st Caterino (Cellole) – 33° st Laird (Gi.Ca.Ca)     
                 
Ammoniti:    (Gi.Ca.Ca.)
                      (Cellole)

Espulsi: Nessuno.

Gricignano di Aversa: (Giuseppe Verrico)  
Continua inarrestabile la corsa del Cellole Calcio 2012 categoria giovanissimi verso la vittoria del campionato provinciale di categoria, la compagine allenata da mister Sorgente espugna anche il comunale di Gricignano, rifilando un 2 a 1 alla temuta compagine dei Giovani Calciatori Campani, unica nota stonata è la prima rete subita dalla retroguardia cellolese, infatti al minuto 33 del secondo tempo si interrompeva l’imbattibilità dei rossoblu cari al dirigente D’Adamo, dopo ben 768 minuti. I ragazzi di mister Sorgente allungano in classifica in maniera efficace allungando ancora sulle dirette inseguitrici. Al 21° del primo tempo gli ospiti del Cellole passavano in vantaggio grazie alla rete realizzata dal difensore Montecuollo, il tiro deviato da un difensore terminava in rete alle spalle dell’incolpevole Della Volpe. Terminava il primo tempo con i rossoblu in vantaggio, nella seconda frazione di gara appariva netta la superiorità degli ospiti, che al minuto 30 meritatamente raddoppiava, questa volta era Caterino che siglava la rete della sicurezza, per il momentaneo 2 a zero. Sicurezza che veniva messa in discussione dalla rete realizzata allo scadere da Laird, complice un vistoso calo di concentrazione da parte degli ospiti, i quali certi della vittoria aveva già tirato i remi in barca, ma come quasi sempre accade, fatali potevano essere gli ultimi minuti di gioco. Nella prossima gara casalinga il Cellole affronterà il Casapesenna penultimo in classifica, occasione buona per dare qualche opportunità di mettersi in evidenza a qualche giovane esordiente.
 

Undicesima Gior. 24/02/2013
ASD Cellole Calcio 2012 – AS Fertilia Boys =  3 – 0

Cellole Calcio 2012: Gallo,(1° st Gentile), Rocco, Natale, Imparato, Fusciello,(4° st Maisto), Romano, Di Iorio, Di Pietro,  Sarao, Montecuollo, Valletta,

A disp. =  Karchak, Cristelli
All. Franco Sorgente.

Fertilia Boys: Bottigliero, Muscariello, Ponticiello, Lembo, De Luca, Bagnato, Lugubre, Picone, D’Aniello, Khalaf, Russo.  
A disp.=  Granatina, Gordon.
All. Giuseppe Menale.

Arbitro Sig. Francesco Massaro di Caserta.

Marcatori:  7° pt Di Pietro – 15° st e 10° st Sarao
                 
Ammoniti:    ---, (Cellole)
                      ---, (Fertilia Boys)

Espulsi: Nessuno.

Cellole: (Giuseppe Verrico)  Ritorna alla vittoria la compagine categoria giovanissimi del Cellole Calcio 2012, guidata ottimamente in panchina da mister Sorgente. Dopo l’ingiusta sconfitta patita in quel di Caselvolturno, sconfitta che il Giudice Sportivo dovrebbe ristabilire con una vittoria a tavolino per la squadra di Cellole. La gara è stata quasi per intera giocata a senso unico, troppa la differenza tra le due compagini in campo, ne è la prova l’abbondante turn-over che mister Sorgente metteva in atto per questa gara, fuori per indisponibilità Bruno, Di Marzo e Papa, in panchina Maisto e Caterino, ma i sostituti hanno sfoderato una buona prestazione nonostante il terreno di gioco reso quasi impraticabile dalla pioggia. Al 4° Di Pietro si portava al tiro dai 14 metri, l’estremo difensore ospite Bottigliero in tuffo deviava in angolo, sul corner successivo battuto da Montecuollo, Fusciello portatosi per l’occasione in avanti falliva una facile occasione spedendo alto da due passi. Al 7° arrivava il vantaggio per locali, Fusciello lanciava in profondità Sarao, il capocannoniere rossoblu tirava e superava l’estremo difensore ospite, ma la sfera si fermava in una pozzanghera a 10 centimetri dalla linea di porta, con caparbietà Di Pietro seguiva l’azione e si catapultava sulla sfera, spedendola in rete a porta sguarnita. Al 13° era Di Iorio che colpiva il palo alla destra di Bottigliero. Al 15° arrivava il raddoppio, questa volta Sarao scagliava un violento tiro che si infilava sotto la traversa. Fino alla fine del primo tempo i locali fallivano diverse occasioni da rete per la pioggia e il fango. Al 10° del secondo tempo Di Iorio lanciava a sinistra il nuovo entrato Maisto, il quale si accorgeva dell’accorrente e meglio piazzato Serao e con un perfetto assist gli appoggiava la sfera per il tris definitivo che chiudeva la gara. Ultima parte del secondo tempo con le due squadre che trovavano molte difficoltà a giocare la palla vista la quasi impraticabilità del campo, dopo varie reti fallite dai locali si giungeva alla fine della partita con la meritata vittoria dei locali che consolidano il primo posto in classifica


Decima Gior. 17/02/2013
Sporting De Mare – ASD Cellole Calcio 2012 =  2 – 1

Sporting De Mare: Iavazzo, Vastola, De Marco, Vastano, Migliaccio, Branco, Nozzolillo, Parisi A, Cuciniello, Buonanno, Cesarano, Marcello, Iossa, Verde, Parisi L, Di Pinto, McHaky, De Luca.
A disp. =   
All. Michele Nocera

Cellole Calcio 2012: Gallo, Rocco, Di Marzo, Fusciello, Bruno, Imparato, Caterino, Papa, Maisto, Sarao, Valletta, Gentile, Romano, Natale, Montecuollo, Di Iorio, Di Pietro, Karchak.
A disp.=  
All. Franco Sorgente.

Arbitro Sig. Pasquale Ciano di Caserta.

Marcatori:  Maisto (Cellole) – Branco e Parisi A (Sporting De Mare)     
                 
Ammoniti:    (Sporting De Mare)
                      (Cellole)

Espulsi: Nessuno.

Castelvolturno: (Giuseppe Verrico)  Cade in trasferta il Cellole, la gara è stata falsata dalla scorrettezza dei padroni di casa che hanno schierato almeno tre allievi al posto di altrettanti giovanissimi, gli allievi venivano schierati in maniera vergognosa e sleale, (essendo stati schierati nella precedente gara disputata a Cellole categoria allievi, con il vero anno di nascita cioè 97), la rete del Cellole veniva messa a segno da Maisto. Il Cellole Calcio ha inoltrato reclamo in FIGC, contro questa ingiustizia, ma la cosa grave è stato il comportamento del Direttore di Gara che non si è accorto di niente e che non ha permesso alla società del Cellole Calcio la presa visione dei documenti della squadra avversaria, dove sicuramente esisteva la manomissione delle date di nascita dei tre calciatori sotto osservazione. Questo comportamento da parte del direttore di gara ha dimostrato di non essere all’altezza della situazione, non ha controllato i documenti, ha commesso errori madornali durante la gara (forse impaurito da chissà che cosa). Speriamo che il Giudice Sportiva accolga il reclamo inoltrato dalla società Cellole Calcio e che decreti la vittoria a tavolino in favore dei ragazzi allenati da mister Sorgente.


Nona Gior. 10/03/2013
ASD Cellole Calcio 2012 – ASC Atletico Portico =  2 – 0

Cellole Calcio 2012: Gallo,(33° st Gentile), Bruno, Di Marzo, Imparato, Fusciello, Romano,(12° st Rocco), Caterino, Papa,(31° st Natale), Sarao,(12° st Di Iorio), Maisto,(31° st Cristalli), Valletta,(22° st Montecuollo).
A disp. =  
All. Franco Sorgente.

Atletico Portico: Pasquariello, Amoriello, Gravina C, Gravina G, Piccirillo,(21° st Salzillo), Iodice,(23° st Merola), Massaro, Manunzio, Russo, Rauccio, Stellato.  
A disp.=  
All. Andrea Zarrillo.

Arbitro Sig. Salvatore De Minio di Caserta.

Marcatori:  19° pt Maisto – 26° st Bruno
                 
Ammoniti:    Papa, (Cellole)
                      Stellato (Atl. Portico)
                    
Espulsi: Nessuno.

Cellole: (Giuseppe Verrico)  Termina il girone d’andata del campionato giovanissimi provinciali, nel girone “B” e continua incontrastata la cavalcata vittoriosa della squadra rossoblu di Cellole, ben guidata da mister Sorgente. Due a zero il risultato in favore dei ragazzi cari al Dirigente Antonio Freda, un due a zero che porta a ben 630 minuti l’imbattibilità della porta cellolese, infatti la porta del Cellole non è ancora stata violata in questo campionato, nove partite del girone d’andata con 29 reti realizzate e zero subite. La gara iniziata con il sole è terminata sotto una abbondante nevicata che però alla fine non ha comunque condizionato il risultato, con una rete per tempo capitan Fusciello e compagni hanno portato a casa una bella vittoria, giocando un bel calcio e dando spettacolo, gli ospiti non hanno sfigurato, anzi si sono destreggiati bene e con belle giocate, ma non hanno mai impensierito l’estremo difensore Gallo. I due centrali difensivi Fusciello e Romano, hanno sempre controllato le punte ospiti con attenzione, scambiandosi più volte le marcature. I due esterni Bruno e Di Marzo hanno agito da inesauribili stantuffi sulle fasce, proiettandosi più in avanti. Rimaniamo senza parole nel giudicare la prestazione dei due centrali di centrocampo Imparato e Caterino, qualità e quantità messa insieme. I due esterni di centrocampo Maisto e Papa hanno seminato il panico con le loro giocate. Le due punte Sarao e Valletta non hanno brillato come al solito, ma il terreno di gioco e il freddo causato dalla nevicata ha impedito loro di destreggiarsi alla meglio. Un plauso ai sostituti che entrando in campo a partita iniziata, si sono fatti trovare pronti, dando un notevole contributo alla vittoria finale, su tutti primeggia Natale che all’ultimo minuto ha preso un palo con un bel tiro a giro di interno destro. Al 17° Fusciello spintosi in avanti in occasione di un calcio di punizione, impegnava severamente l’estremo difensore ospite, il quale in due tempi e con qualche difficoltà sventava il pericolo. Al 19° il Cellole passava in vantaggio, Maisto approfittava di un retro passaggio sbagliato della difesa ospite, si incuneava in area e di interno destro metteva alle spalle dell’incolpevole Pasquariello. Al 26° Caterino dai 26 metri calciava una punizione che si stampava sull’incrocio dei pali alla destra di Pasquariello. Nella seconda frazione di gara, al 7° Bruno in azione di interdizione conquistava palla e serviva in profondità Maisto, il quale arrivato a tu per tu con Pasquariello, si faceva deviare il tiro in angolo dal numero 1 ospite. Al 18° Caterino pennellava al centro una palla per la testa di Papa, ma l’esterno rossoblu al momento di colpire di testa, scivolava e falliva un’ottima occasione. Al 26° su azione d’angolo arrivava il raddoppio, Imparato calciava un corner corto per Maisto, cross immediato di quest’ultimo, che trovava ben piazzato Bruno, il quale da due passi realizzava il definitivo due a zero. Al 35° come dicevamo ad inizio articolo arrivava il palo del nuovo entrato Natale. Termina così il girone d’andata, nella prossima giornata il Cellole farà visita allo Sporting De Mare Cantone di Castelvolturno, gara ostica e piena di insidie per gli undici rossoblu del Cellole, ma mister Sorgente saprà preparare in maniera ottimale questa trasferta.     

Ottava Gior. 03/02/2013
Real Parete 2012 – ASD Cellole Calcio 2012 =  0 – 0

Real Parete 2010: Egido,(Baspo), Abategiovanni,(Hamadi), Fattore,(Pagano), Maione,(Menale), Ferrara,(Pezone), Vassallo,(Aglio), Falco G,(Adamo), Mallardo, Iovine, Iavarone, Falco D.
A disp. =   
All. Fulvio Alfonso Tramparulo

Cellole Calcio 2012: Gallo, Rocco, Di Marzo, Fusciello, Caterino, Imparato, Montecuollo, Bruno, Papa, Maisto, Sarao. Gentile, Romano, Natale, Di Iorio, Di Pietro, D’Aniello, Cristelli.
A disp.=  
All. Franco Sorgente.

Arbitro Sig. Marco Gaspare di Caserta.

Marcatori:  --------     
                 
Ammoniti:    (Real Parete)
                      (Cellole)

Espulsi: Nessuno.

Parete: (Giuseppe Verrico)  Secondo pareggio in trasferta a reti bianche per la capolista, i ragazzi guidati da mister Sorgente non vanno oltre lo zero a zero nell’ostica trasferta di Parete, la gara molto equilibrata è stata giocata prevalentemente a centrocampo, la squadra ospite del Cellole Calcio è apparsa sottotono, poco incisiva mentre i ragazzi del Real Parete hanno disputato un'ottima gara,fatta di tanta grinta e sacrificio, lottando su ogni pallone. Tra le occasioni da goal va segnalata quella che al 15° del primo tempo, portava i padroni di casa del Real Parete vicino alla rete grazie ad un'incomprensione tra Gallo e Montecuollo, il quale scivolando col piede d'appoggio al momento di calciare la palla ha rischiato l'autorete, ottimo l’intervento dell’estremo difensore opsite Gallo, che salva sulla linea. Al 21° Di Marzo, in un'azione di contropiede, crossa dal fondo, trovando liberissimo al centro dell'area avversaria Papa, il quale colpendo in malo modo, metteva a lato, anticipando il suo compagno di squadra Bruno. Secondo tempo molto grintoso nel quale non si sono notate grosse occasioni da goal.


Settima Gior. 27/01/2013
ASD Cellole Calcio 2012 – Accademia del Calcio =  1 – 0

Cellole Calcio 2012: Gallo, Rocco, Di Marzo, Imparato,(33° st Natale), Fusciello, Montecuollo, Caterino, Papa, Sarao,(26° st Di Pietro), Bruno, D’Aniello,(7° st Maisto).
A disp. =  Gentile.
All. Franco Sorgente.

Accademia del Calcio: Buonanno, Pellegrino, Diana R,(21° pt Verrone), Di Sarno,(26° st Venosa), Di Porto, Esposito, De Rosa, Bruoro, Cioffo, Del Villano,(1° st Pnedut), Di Tella,(24° st Diana R.).
A disp.=  
All. Renato Capoluongo.


Arbitro Sig. Francesco Coppola di Caserta.

Marcatori:  31° pt Caterino
                 
Ammoniti:   Fusciello, D’Aniello, Papa, (Cellole)
                      --- (Accademia)
                    
Espulsi: Nessuno.

Cellole: (Giuseppe Verrico)  Ritorna alla vittoria il Cellole Calcio categoria giovanissimi guidato da Mister Sorgente, dopo il pareggio a reti bianche conquistato sul campo dell’ostico Mondragone i ragazzi cari al Segretario Lepore, hanno allungato ancora di più in classifica, infatti la vittoria contro la diretta inseguitrice inietta al Cellole Calcio ancor più fiducia. Mattatore dell’incontro è stato il centrocampista Marco Caterino, il quale si riscatta a pieno del rigore fallito nell’ultima gara di campionato e realizza il gol vittoria contro l’Accademia del Calcio. La gara termina con la vittoria per 1 a zero in favore dei ragazzi di mister Sorgente, pertanto l’imbattibilità arriva a 490 minuti, cioè da inizio campionato. Al 29° dalla sinistra Di Marzo mette al centro per l’accorrente Bruno, mezza girata immediata del numero 10 locale e ottimo intervento di Buonanno che con il corpo manda in angolo. Al 31° arriva la rete della vittoria, Caterino dai 25 metri lascia partire un bolide, la sfera colpita di collo destro si va ad infilare sotto la traversa, terminando alle spalle dell’incolpevole Buonanno. Al 30° del secondo tempo il nuovo entrato Maisto si porta al tiro dai 16 metri, Buonanno respinge ottimamente, sulla sfera si catapulta Papa che a butta sicura con la porta sguarnita tentava il raddoppio, ma sulla linea interveniva in maniera efficace Pellegrino che in questo modo salvava una rete già fatta. Incamerati i tre punti, il Cellole Calcio aspetta in settimana la sentenza del Giudice Sportivo che dovrebbe sentenziare la vittoria a tavolino a favore del Cellole Calcio, per la gara non disputata contro il Gladiator, altri tre punti per un allungo più netto in classifica.
     


Sesta Gior. 24/01/2012
Sporting Mondragone – ASD Cellole Calcio 2012 =  0 – 0

Sporting Mondragone: Fulco, Ferraiuolo, Merola, Taglialatela, Mosella, Valente, Sorrentino, Di Stasio, Zito, Fusco, Tocarczyk.
A disp. =  Pietropaolo, Papararo, Corvino E, Del Prete, Corvino F, Giaquinto, Sauchella.
All. Vincenzo Taglialatela

Cellole Calcio 2012: Gallo, Rocco, Romano, Fusciello, Di Marzo, Caterino, Imparato, Montecuollo, Di Pietro, Papa, Sarao,(1° st Bruno).
A disp.=  Gentile, Natale, Verrengia
All. Franco Sorgente.

Arbitro Sig. Medici di Caserta.
Marcatori:  --------                      
Ammoniti:    (Mondragone)
                      (Cellole)
Note: al 33° del 1° tempo Caterino (Cellole) si fa parare un rigore da Fulco (Mondragone)                     

Espulsi: Nessuno.

Mondragone: (Giuseppe Verrico)  I giovanissimi del Cellole Calcio guidati da mister Sorgente non vanno oltre lo zero a zero sull’ostico terreno di Mondragone, contro la locale squadra dello Sporting Mondragone, la vittoria non è arrivata, poteva essere la sesta consecutiva, ma comunque alla fine i ragazzi in casacca rossoblu hanno conquistato un buon pari che tiene a distanza le dirette inseguitrici. La porta del Cellole continua a rimanere inviolata, ormai sono 420 minuti che i ragazzi di mister Sorgente non subiscono una rete, cioè dall’inizio del campionato, infatti dopo sei giornate sono arrivate 5 vittorie ed un pari, con ben 23 reti realizzate e nessuna subita. Grosso è il rammarico per l’errore dal dischetto di Caterino, errore che forse poteva regalare l’ennesima vittoria alla corazzata rossoblu. Mister Sorgente ha affrontato la gara con assenze importanti, mancavano infatti Maisto e Valletta, ma i sostituti hanno ben figurato. La gara è stata abbastanza equilibrata, con poche azioni degne di nota sia da una parte che dall’altra, a parte il rigore fallito da Caterino, è da segnalare un occasione fallita dalla compagine cellolese al 29° del secondo tempo, Caterino calcia una punizione da posizione angolata, la sfera giunge sulla testa di Montecuollo, il quale da ottima posizione schiaccia ma angola troppo la sua conclusione mandando la sfera sul fondo di un soffio. Termina la gara con uno striminzito zero a zero, che comunque risulta alla fine molto utile alla squadra di mister Sorgente, la quale esce da questa difficile trasferta indenne e lascia a distanza di sicurezza le inseguitrici. La prossima gara di campionato il Cellole affronterà tra le mura amiche la compagine Accademia del Calcio, squadra tra le dirette inseguitrici dalla capolista, una vittoria proietterebbe il Cellole verso la possibile vittoria del campionato.



Quinta Gior. 12/01/2013
ASD Cellole Calcio 2012 – San Felice Gladiator =  N – D

Cellole Calcio 2012: Gallo, Bruno, Di Marzo, Imparato, Fusciello, Montecuollo, Caterino, Papa, Sarao, Maisto, Di Pietro.
A disp. =  Gentile, Romano, Rocco, Natale, Di Iorio, D’Aniello, Valletta.
All. Franco Sorgente.

San Felice Gladiator:  La squadra del San Felice Gladiator non si è presentata al campo sportivo di Cellole per la disputa della gara di campionato.
A disp.=  
All. ---------.


Arbitro Sig. Savinelli di Caserta.

Marcatori:  ------
                 
Ammoniti:   --- (Cellole)
                      --- (Gladiator)
                    
Espulsi: Nessuno.

Cellole: (Giuseppe Verrico)  La partita di campionato categoria giovanissimi girone “B” in calendario alla quinta giornata d’andata, che metteva di fronte la capolista del girone Cellole e la diretta inseguitrice Gladiator, non si è disputata per l’assenza della squadra ospite. Quando erano passati 35 minuti dal previsto inizio della partita, l’arbitro dopo il consueto riconoscimento ha chiuso per il momento la gara, gara che sarà presumibilmente data vinta a tavolino al Cellole, ma comunque bisognerà aspettare il verdetto del giudice sportivo che giovedì tramite il comunicato ufficiale del comitato provinciale di Caserta emetterà la sentenza. Con la vittoria che presumibilmente il giudice sportivo decreterà in favore del Cellole, la squadra di mister Sorgente allungherà in classifica, portandosi a + 7 dal Gladiator, compagine accreditata alla vittoria finale del campionato. Nella prossima gara di campionato gli undici rossoblu del Cellole faranno visita allo Sporting Mondragone, compagine ben messa in classifica e ostacolo difficile da affrontare per i ragazzi di mister Sorgente.


Quarta Giorn. 06/01/2013
ASD Nuova Casapesenna – ASD Cellole Calcio 2012 =  0 – 9

Nuova Casapesenna: Piccolo, Garofano V, Tonziello, Zara N, Zara S, Basco I°, Natale, Griffo, Petito, Martino,(10° st Garofano E), Basco II°.
A disp. =  Pellegrino
All. Gennaro Antignani

Cellole Calcio 2012: Gallo, Di Marzo, Rocco,(9° st Verrengia), Imparato, Montecuollo, Fusciello,(31° Karchak), Caterino,(31° pt Sarao), Di Iorio, Papa,(1° st Di Pietro), Maisto, Valletta,(1° st Romano).
A disp.=  
All. Franco Sorgente.

Arbitro Sig. Crescenti di Caserta.

Marcatori:  4° Papa – 12° e 21° Valletta – 23° Caterino – 30° Di Iorio – 7° st Sarao – 11° st Maisto – 15° e 31° st Di Pietro     
                 
Ammoniti:    (Casapesenna)
                      (Cellole)
                    
Espulsi: Nessuno.

Aversa: (Giuseppe Verrico)  Continua inarrestabile la cavalcata vincente del Cellole Calcio categoria giovanissimi, la squadra allenata da mister Sorgente non sta conoscendo ostacoli, quarta partita di campionato e quarta vittoria consecutiva, 23 reti messe a segno nessuna subita. Troppo evidente il divario tecnico fisico tra le due squadre, ma perfetta e senza sbavature la prestazione dei ragazzi rossoblu del Cellole. Al 4° Papa portava in vantaggio la propria squadra, di esterno destro metteva alle spalle del numero uno locale. Al 12° Valletta andava alla conclusione da pochi passi, ma Piccolo respingeva alla disperata, sulla respinta lo stesso Valletta ribadiva in rete il raddoppio. Al 21° Valletta saltava un paio di avversari, si girava abilmente in area di rigore e con un secco e preciso tiro realizzala la sua personale doppietta e terza rete per la propria squadra. Al 23° Caterino serviva il poker, il centrocampista rossoblu prima si cimentava in un dribbling mozzafiato in mezzo ad un paio di avversari e poi indovinava con un gran tiro l’incrocio alla sinistra di Piccolo. Al 29° era Maisto a sfiorare la rete, solo il palo negava la gioia del gol al calciatore cellolese. Al 30° splendida triangolazione Di Iorio-Valletta-Di Iorio che portava quest’ultimo d’avanti al portiere, piatto destro preciso e quinta rete per il Cellole. Al 33° arrivava il primo e unico tiro verso la porta difesa da Gallo da parte del Casapesenna, dai 20 metri era Nicola Zara che di collo destro impegnava alla parata in due tempi l’estremo difensore Gallo. Al 35° Sarao raccoglieva un perfetto astiss di Maisto su punizione e con un gran tiro colpiva in pieno la traversa. Al 7° del secondo tempo dalla destra Di Pietro metteva al centro per l’accorrente Sarao, dall’altezza del dischetto di rigore il bomber cellolese metteva in rete la sesta rete. Al 11° Sarao serviva ottimamente Maisto, il quale realizzava la settima rete. Al 15° Verrengia serviva Maisto, dalla destra Maisto metteva al centro per Di Pietro, il quale controllava la sfera e abilmente si portava al tiro da buona posizione, siglando l’ottava rete, nel finale al 31° ancora Di Pietro realizzava la nona rete per il Cellole, raccogliendo un perfetto astiss di Sarao. Nella prossima giornata la capolista del girone affronterà tra le mura amiche l’ostica e attrezzata compagine del Gladiator, una vittoria contro i nerazzurri permetterà alla squadra di mister Sorgente di allungare in classifica e di cominciare a pensare seriamente alla vittoria di questo campionato.    


Terza Giorn. 23/12/2012
ASD Cellole Calcio 2012 – Giov. Calciatori Campani =  3 – 0

Cellole Calcio 2012: Gallo,(34° st Gentile), Bruno, Di Marzo, Imparato, Fusciello, Montecuollo,(23° st Rocco), Caterino, Valletta,(33° st Romano), Sarao,(20° pt Di Iorio), Maisto,(31° st Natale), Papa,(21° st Di Pietro).
A disp. =  
All. Franco Sorgente.

Giovani Calciatori Campani:  Anche questa volta non siamo venuti in possesso della formazione della squadra avversaria dei giovanissimi.
A disp.=  
All. ---------.


Arbitro Sig. Francesco Bosso di Caserta.

Marcatori:  13° pt Valletta – 26° pt Fusciello – 4° st Maisto
                 
Ammoniti:   Imparato (Cellole)
                      (Giov. Calc. Campani)
                    
Espulsi: Nessuno.

Cellole: (Giuseppe Verrico)  Gara senza storia e terza vittoria consecutiva per i ragazzi in casacca rossoblu del Cellole Calcio allenati da mister Sorgente, vittoria che vale la testa della classifica a punteggio pieno ed in solitario. Alla prima occasione il Cellole passava in vantaggio con Valletta, al 13° del primo tempo, su preciso suggerimento di Maisto, perforava la porta avversaria con il portiere in uscita. Al 17° Caterino si incaricava di battere una punizione dai venti metri leggermente spostata verso sinistra, esecuzione perfetta ma precisa e spettacolare l’intervento del numero 1 ospite, il quel in volo riusciva a deviare in angolo. Al 28° i ragazzi di mister Sorgente mettevano in atto un dei tanti schemi che il mister prova in allenamento, Bruno si involava sulla fascia e metteva al centro per l’accorrente Fusciello, difensore centrale con licenza di attaccare, preciso il controllo a centro area, forte e imparabile il tiro scagliato da circa una decina di metri dal numero 5 locale, palla in rete e raddoppio assicurato, nulla poteva l’estremo difensore ospite sulla grande esecuzione di Fusciello. Al 28° Papa serviva ottimamente Bruno, il laterale destro del Cellole entrava in area, ma la sua conclusione veniva respinta di piede in angolo dal numero 1 ospite. Iniziava il secondo tempo con il Cellole che controllava agevolmente la partita, al 4° arrivava la terza rete dei locali, Maisto sulla sinistra seminava il panico, entrava in area e di interno destro metteva a segno una rete di ottima fattura, strappando applausi in tribuna. Al 12° l’incontenibile Maisto dalla sinistra metteva al centro per l’accorrente Imparato, tiro di prima intenzione del centrocampista rossoblu, ma ottima è stata la risposta del numero 1 ospite il quale con un bel colpo di reni riusciva a deviare il tiro oltre la traversa, negando in questo modo la rete all’ottimo Imparato. Iniziava la girandola delle sostituzioni, con la gara che si protraeva fino alla fine con il risultato finale di 3 a zero per i ragazzi di mister Sorgente. Inoperoso l’estremo difensore Gallo, perfetti i centrali Fusciello e Montecuollo nelle chiusure, sempre presenti i laterali Di Marzo e Bruno, mai fermi i centrocampisti Caterino e Imparato, martellanti gli esterni Papa e Maisto, micidiale il bomber Valletta, buona anche la prestazione di tutti i nuovi entrati. Si chiude l’anno con la vetta della classifica conquistata e si da appuntamento al nuovo anno, quando i ragazzi di mister Sorgente faranno visita al Casapesenna, trasferta ostica che darà una risposta per il futuro a questa squadra, sempre che ce ne sia bisogno.  



Seconda Giorn. 16/12/2012

Fertilia Boys – ASD Cellole Calcio 2012 =  0 – 9

Fertilia Boys: Non siamo in possesso della formazione locale dei Fertilia Boys
A disp. =  
All. ----------

Cellole Calcio 2012: Gallo,(11° st Gentile), Rocco, Bruno, Fusciello, Di Marzo,(9° st Montecuollo), Caterino, Imparato, Papa,(8° pt Di Iorio), Di Pietro,(22° st Verrengia), Maisto, Sarao,(1° st Valletta).
A disp.=  
All. Franco Sorgente.

Arbitro Sig. Manzo di Caserta.

Marcatori:  6°, 9°, 25°, 26° e 29° pt Sarao – 28° pt, 15° st e 18° st Maisto – 33° st Di Pietro    
                 
Ammoniti:    (Fertilia Boys)
                      (Cellole)
                    
Espulsi: Nessuno.

Aversa: (Giuseppe Verrico)  Continua la sua marcia vincente il Cellole, i giovanissimi allenati da mister Sorgente hanno espugnato il campo dei Fertilia Boys con un rotondo risultato, il 9 a zero inflitto agli avversari ha confermato se ne ce fosse ancora bisogno l’ottimo lavoro svolto nel periodo di preparazione dall’allenatore. La superiorità è venuta fuori anche per la differenza d’età delle due squadre, infatti i locali mandavano in campo numerosi esordienti. Per quanto riguarda la compagine rossoblu del Cellole, non possiamo altro che annotare i marcatori, al 6° Sarao portava in vantaggio la propria squadra, ripetendosi al 9°, al 25°, al 26°, e al 30°, collezionando un totale di 5 reti. Le altre reti della gara venivano messe a segno da Maisto, il quale realizzava una tripletta e da Di Pietro. Nella fila del Cellole esordiva l’esordiente Roberto Verrengia, baby calciatore dalle belle speranze. I ragazzi di mister Sorgente dopo la sbornia di reti collezionate in questa trasferta, sono tornati al lavoro in previsione della difficile gara interna che li metterà di fronte alla selezione dei Giovani Calciatori Campani, dura sarà la prova ma il Cellole proverà a mantenere imbattuta la propria porta, infatti dopo due partite e 11 reti realizzate, si annotano le zero reti subite.


Prima Giornata 09-12-2012
ASD Cellole Calcio 2012 – Sporting De Mare Cantone =  2 – 0

ASD Cellole Calcio 2012: Gentile, Bruno, Di Marzo,(31° st Romano), Imparato,(24° st Di Iorio), Fusciello, Montecuollo, Valletta,(26° Rocco), Caterino, Sarao,(13° st Di Pietro), Papa, D’Aniello, (14° pt Maisto).
A disp. =  
All. Franco Sorgente.

Sorting De Mare Cantone: Iavazzo, Marcello, Iossa, Brancovincente, Migliaccio, Verde, Pachi, De Luca, Buonanno, Nozzolillo.
A disp.=  
All. Michele Nocera.


Arbitro Sig. Mauro Franchi di Caserta.

Marcatori:  20° st Valletta – 33° st Caterino
                 
Ammoniti:   Maisto (Cellole)
                      (Sp. De Mare)
                    
Espulsi: Nessuno.

Cellole: (Giuseppe Verrico)  Inizia con non poche difficoltà la prima gara di campionato dei giovanissimi della neo nata ASD Cellole Calcio 2012, allenati da mister Franco Sorgente. Per un lieve malore mister Sorgente ha dovuto quasi immediatamente fare a meno dell’esterno destro D’Aniello, inserendo al suo posto un più pronto ed incisivo Maisto. La gara per tutto il primo tempo ha visto un netto predominio da parte dei ragazzi dei Cellole, vista anche l’inferiorità degli ospiti, i quali sono stati costretti a giocare in 10, per la mancanza dei documenti di riconoscimento di qualche giovane calciatore. La difesa guidata dal duo centrale Fusciello Montecuollo ha sempre controllato alla grande la propria zona, come hanno fatto i due esterni Bruno e Di Marzo, il centrocampo guidato da Imparato e Caterino ha confermato le proprie qualità, i due esterni di centrocampo Valletta e Maisto (subentrato al D’Aniello) hanno giocato in maniera eccellente, mentre hanno brillato poco il duo d’attacco Papa Sarao, vista l’attenta partita giocata in difesa dagli ospiti, i quali in inferiorità numerica hanno cercato fino all’ultimo di portare a casa almeno un punto. Cambia tutto invece quando mister Sorgente sostituisce uno stanchissimo Sarao, spostando Valletta prima punta ed inserendo sulla destra Di Pietro. Infatti passano solo 5 minuti ed il Cellole passa in vantaggio con un preciso quanto spettacolare colpo di testa di Valletta, il quale raccoglie un perfetto cross dalla sinistra operato da Maisto, palla nell’incrocio alla destra del portiere ospite e niente da fare per l’ottimo Iavazzo, il quale precedentemente sventava più volte le pericolose incursione messe in atto dai ragazzi di mister Sorgente. Al 33° del secondo tempo Caterino corona la sua splendida partita realizzando il 2 a zero che chiude definitivamente la partita, incursione centrale e a tu per tu con Iavazzo mette la palla nell’angolino basso alla destra del numero 1 ospite.


Luigi Fusciello in rete dal 24/05/2002.
Torna ai contenuti